Coach Mion: ” Contro il Castello mi aspetto un Foligno migliore”

Ciò che rende bello uno sport è che non c’è tempo per le squadre di entusiasmarsi per una vittoria conseguita o di piangere per una sconfitta perché la settimana seguente c’è sempre una nuova sfida da affrontare; il Foligno Rugby dopo la sconfitta di misura contro il Gubbio, un passo falso condito da alcune recriminazioni per non aver sfruttato diverse occasioni durante il match, ha già voltato pagina ed ora i ragazzi guidati da coach Mion pensano solo ed esclusivamente alla partita di Città di Castello di Domenica; un incontro sicuramente insidioso visto che il Castello vorrà riscattare la sconfitta subita in quel di Terni e, senza dimenticare, che lo scorso anno i tifernati hanno vinto il campionato mostrando all’intera regione il proprio valore. Una partita come detto difficile ma che il Foligno affronterà senza alcun timore, parola di coach Mion, il tecnico dei bianco blu parla della prossima sfida e degli aspetti positivi e negativi rimasti dopo il match di Domenica scorsa contro il Gubbio. “ Domenica scorsa abbiamo giocato alla pari contro una formazione che lo scorso anno militava nel campionato di serie C1, già questo dato di per se è positivo, certamente c’è del rammarico per una partita che poteva finire con un risultato diverso. “ In vista del match di Domenica quali sono le sue aspettative e cosa si aspetta dai ragazzi?” Mi aspetto una prestazione di livello, voglio che il pacchetto di mischia confermi l’ottima prestazione fatta contro il Gubbio, ottimo lavoro nelle touche, nelle ruck e in mischia, sintomo che il lavoro svolto in fase di preparazione da Davide Luzzi(giocatore e coach della mischia ndr)sta portando i suoi frutti, mi auguro di vedere maggiore cinismo e maggior ritmo nel gioco di tre quarti, li possiamo davvero migliorare molto, questa settimana abbiamo lavorato molto sugli aspetti del gioco che non hanno funzionato nel precedente incontro, da parte dei ragazzi c’è stata la massima disponibilità al sacrificio e voglia di mettersi in discussione, sono fiducioso di vedere un Foligno in crescita fisica e tecnica già dal match di Domenica contro il Castello.”