Seniores C2: Foligno corsara a Città di castello(26-24)

Un calcio piazzato all’ultimo secondo che decide le sorti del match, questo il tratto distintivo delle prime due giornate per il Foligno Rugby, un calcio piazzato sbagliato da De Santis ha decretato la sconfitta nel primo match contro il Gubbio, una trasformazione realizzata dallo stesso De Santis di seguito ad una meta di Gramaccioni ha decretato la vittoria per 26-24 in quel di Città di Castello. Una partita dall’inizio shock per la squdra guidata da coach Mion, dopo venti minuti 19-5 per il Castello con tre mete messe a segno tutte con la complicità della difesa bianco blu, gravi disattenzioni in contro tendenza con la buona prestazione difensiva mostrata nel match contro il Gubbio. Per fortuna dei folignati nella ripresa c’è stata una reazione di orgoglio, di orgoglio appunto perché dal punto di vista tecnico la prestazione è stata nel complesso al di sotto delle aspettative. Il risultato conclusivo di 26-24 mette in mostra la capacità di reagire della squdra ma allo stesso tempo certifica il ridimensionamento del Castello, campione uscente del campionato che dopo una sonora sconfitta all’esordio contro Terni in trasferta non approfittano di un brutto Foligno collezionando il secondo ko di fila; una squadra quella tifernate parsa indebolita e molto acerba soprattutto con i ricambi dalla panchina, per il Foligno una vittoria importante per la classifica anche se resta l’idea che i bianco blu dovranno crescere molto nel corso della stagione per competere ai vertici del campionato.

Rugby Foligno: Russi, Mohanea, Meniconi, Gramaccioni, Pinna, Pasha, Camilli, Tardioli, Botti, Teglia, Taraddei, Paris, Cerquiglini, Ciccone(K), Proietti. A disposizione: Moroni, Stramaccia, Orsolini, Ehigiator, Sotgiu, Giannetto, De Santis. Coach Mion

Mete Foligno: 2 Gramaccioni, 1 Botti 1 Ciccone

Trasformazioni Foligno: 2 Gramaccioni, 1 De Santis