Under 6: prima timorosi poi coraggiosi

Torneo di Città di Castello a due facce per i falchetti più piccoli: i nostri quattro “cuccioli” presenti hanno risentito molto di alcune circostanze ambientali, defezioni individuali e della distanza a cui non sono ovviamente abituati con conseguenze annesse, timore dell’avanzamento e del contatto. Una volta presa consapevolezza di ciò, la prestazione e l’umore dei piccoli rugbisti sono cresciuti di pari passo con l’acquisizione di fiducia e consapevolezza dei loro mezzi durante le sei partite disputate, tirando fuori un bel coraggio avanzando e andando a contatto senza indietreggiare, restando dietro al pallone e offrendo spunti grezzi di sostegno al portatore. La giornata si conclude con un bilancio tutto sommato positivo: dopo un inizio titubante i nostri bimbi poi si sono fatti reciprocamente coraggio tirando fuori risorse che fino a quel momento sembravano assopite, il tutto condito dalla prima meta del neo-falchetto Alberto. Un ringraziamento speciale va ai genitori dei nostri piccoli atleti i quali, fornendo loro sostegno e incoraggiamento negli iniziali momenti, hanno fatto sì che riacquistassero la serenità giusta per affrontare le loro piccole sfide.