Un’under 10 a ranghi ridotti disputa il torneo di Perugia con alti e bassi

L’under 10 non va oltre ad una vittoria nel torneo di Perugia. Purtroppo impegni vari domenicaii di questo periodo costringe molti ragazzi a saltare l’appuntamento e i bianco azzurri si trovano ancora contati ad affrontare un torneo di livello e molto impegnativo. I falchetti iniziano il torneo con la giusta determinazione nei primi due incontri, per continuare a fasi alterne nel proseguo e cedere sotto i colpi delle squadre più blasonate presenti.

Vasari Arezzo -Foligno: 4-1 meta di Marchionni .Inizia bene l’avventura dei biancoazzurri che vanno subito in vantaggio giocando la prima parte in attacco, ma i toscani rialzano la testa, pareggiano, prendono il vantaggio e allungano nel finale.

Perugia- Foligno 1- 3 mete di Marchionni (2) e Bertini

Foligno vince con una prova di carattere, fatica nella fase iniziale ma poi allunga e controlla agevolmente.

Lazio- Foligno 8-1 meta di Marchionni

Il Foligno si impegna all’inizio, ma la formazione romana è un’autentica corazzata, il Foligno ci prova nel finale e trova la meta della bandiera.

Jesi- Foligno 4-1 Meta di Marchionni

Bella formazione quella marchigiana ,ordinata , corretta e con molti cambi possibili contro i falchetti già stanchi e un po giù di morale, sconfitta inevitabile.

Lanuvio- Foligno 4- 1 meta di Bertini

Lanuvio troppo forte contro un Foligno che comunque si impegna e riesce a limitare il passivo.

Molon Labe’- Foligno 4-2 mete di Lodovisi e Pepi.

La squadra toscana è a livello del Foligno, ma i falchetti sono stremati, tuttavia trovano ancora energie giocando a tratti bene ma non basta.

Troppi impegni si accavallano in questo periodo e questa è l’età delle prime comunioni, i ragazzi non  sono abituati a rimanere senza avvicendamenti  e trovarsi contati a giocare tornei di livello influisce troppo sul loro morale. La squadra si è espressa bene a tratti, si vedono comunque cose buone come ci sono attimi di buio ingiustificati. Domenica prossima ci aspetta un impegno importante a Modena e gli ultimi due tornei svolti sono stati un ottimo banco