Ottima prestazione dell’under 8 al torneo “Città di Perugia”

Giornata all’insegna della grinta per i nostri falchetti. Il torneo svoltosi a Perugia questa Domenica ha fatto vedere la determinazione dei ragazzi e, ha dato aspetti positivi da cui sicuramente ripartire e migliorare in vista dell’ultimo torneo che dovranno affrontare. La giornata si apre con un pareggio che vede scendere in campo il Foligno contro il Pesaro, partita sicuramente combattuta perché entrambe le squadre avevano difficoltà nell’avanzare, in più, qualche disattenzione su piccoli particolari e con un gioco di squadra non sempre utilizzato nel giusto modo. Questi fattori fanno concludere la partita con il risultato di 2-2(mete: Rinelli). Il secondo match disputato vede Foligno contro Cisterna, con una partita ancora più intensa della precedente i falchetti abbassano la concentrazione facendo realizzare così due mete agli avversari. Tuttavia allo scadere dell’ultima azione i piccoli rugbisti decidono di voler portare a casa l’ultima meta e non si lasciano abbattere, così con determinazione realizzano una meta tutta di squadra continuando ad avanzare senza mollare nulla(mete: Cudia). Da questa meta riparte la determinazione e la voglia di far vedere di più, dagli ultimi minuti della partita con il Cisterna è iniziata l’attitudine spinta al massimo dei ragazzi, che li porta a giocare le ultime quattro partite con altrettante vittorie:

· Foligno 8 – 0 Aquila (mete: Salvati, Rinelli, Brunini, Fantauzzi, Nanni)

· Foligno 3 – 1 Amatori Napoli (mete: Salvati, Fantauzzi, Nanni)

· Foligno 5 – 3 Primavera (mete: Brunini, Rinelli, Nanni, Bruschi)

· Foligno 5 – 0 Perugia Junior 3 (mete: Rinelli, Brunini, Fantauzzi).

Quattro vittorie in cui non è stato lasciato nulla al caso dove i rugbisti hanno dato tutto loro stessi cercando di avanzare sempre e dove hanno giocato senza abbassare mai l’attenzione dall’inizio alla fine dell’ultima partita del torneo.

“Siamo molto soddisfatti della crescita dei ragazzi, questa dimostrazione di non mollare è quello che cerchiamo di vedere ogni partita. Nonostante la crescita durante le partite svolte, ci sono stati errori dal punto di vista difensivo attraverso placcaggi non sempre eseguiti mentre in quello offensivo si è notato un gioco di squadra non sempre utilizzato al massimo. Giornata ricca di punti positivi da perfezionare e di alcune mancanze da cui ripartire, sicuramente è stato un ottimo banco di prova in vista dell’ultimo torneo che i falchetti disputeranno a Modena in vista del quale continueremo a lavorare al massimo e con la grande grinta vista questa Domenica.” i coach Luca Giannetto e Simone Agnello.