Serie C regionale: Foligno vs Cus Perugia 3-20

Esordio amaro per la seniores del Foligno rugby, il derby, valido per la prima giornata del campionato regionale di serie c, se lo aggiudica il Cus Perugia, 17-3 il risultato finale in un match dai due volti, larga parte del primo tempo giocato a viso aperto dalle due squadre con l’equilibrio che là fatta da padrone, poi al 33′, con gli ospiti avanti 5-3, l’episodio che ha condizionato il match, doppio giallo in pochi instanti per l’allenatore-giocatore biancoazzurro Danilo Missimei; nonostante l’inferiorità numerica, il Foligno ha retto bene nel finale di primo tempo e nella prima parte del secondo parziale, grazie ad una buona organizzazione difensiva. Il Perugia sfrutta il vantaggio numerico andando in meta e portandosi sul 15-3, poi negli ultimi venti minuti l’ingresso di Vizioli, il miglioire in campo per i biancorossi e, il progressivo calo fisico del Foligno, ha fatto si che le possibilità di recupero si riducessero drasticamente; proprio Vizioli al 38′ della ripresa mette a segno la meta che consolida il vantaggio degli ospiti sul 20-3, che sarà anche il risultato finale. Una partita che lascia del rammarico per il Foligno, un inizio promettente, subito in vantaggio con il calcio di punizione realizzato da DE Santis, una meta subita al 26 per un errore di ingenuità del Foligno ma una partita che dava l’impressione di poter rimanere in equilibrio fino al termine, un Foligno più incisivo nelle mischie, capace di reggere e, a volte, di mettere in difficoltà il Perugia sul piano dell’intensità di gioco mentre i biancorossi avevano un vantaggio abbastanza marcato nelle touche, poi, l’episodio che ha caratterizzato la partita, un fischio dubbio, con un eventuale errore dell’arbitro che può capitare e va accettato anche se resta il rammarico per non aver avuto la possibilità di giocarsi la sfida alla pari per tutto l’incontro.