L’under 14 ottiene due vittorie nette nel triangolare casalingo

Il weekend appena trascorso in tinte biancoazzurre, era iniziato con il triangolare vinto dall’under 14, Sabato a Campo di Marte. I ragazzi guidati da coach Neagos vincono contro il Terni e contro una franchigia mista formata da Spoleto, Orvieto e Sparvieri, rispettivamente per 31-0 e 29-0. Un triangolare iniziato come meglio non si poteva, frutto anche di una buona intensità negli allenamenti settimanali, ottimo segnale in vista anche del finale di stagione ancora tutto da affrontare. Il primo match, disputato contro i pari età del Terni, inizia subito in discesa per il Foligno, grande possesso palla che al 5’ manda subito in meta Eli con successiva trasformazione di Mohanea. Nonostante il vantaggio acquisito, continua il pressing offensivo dei padroni di casa , al 10’ l’estremo Salvati riesce a concludere l’azione offensiva schiacciando in meta la palla del momentaneo 12-0. Termina così il primo tempo di quindici minuti. Nella ripresa continua il possesso palla del Foligno e l’andamento del match non cambia, al 3’ Floridi trova il buco nella difesa del Terni, 21-o il punteggio con la trasformazione realizzata da Mohanea. All’8’, dopo una bellissima azione corale, arriva in meta, per la seconda volta di giornata, Salvati. I rosso verdi sono costretti a giocare gran parte del match in fase difensiva, anche nell’ultima azione dove Floridi realizza la quinta meta di squadra, la seconda personale, issando il punteggio sul 31-0.

Il secondo match del triangolare, dopo una partita di riposo, inizia con il Foligno abile nell’andare subito in vantaggio, al 4’ l’ala Volpi, sfrutta il vantaggio di campo per mettere a segno la meta del 5-0- Come nel primo match , il Foligno riesce a dettare legge con un continuo e veloce possesso di palla; al 12’ Volpi raddoppia le mete(10-0); nelle azioni seguenti , gli ospiti riescono ad impensierire il gioco folignate grazie all’intensità nei punti di incontro; a quel punto, il Foligno, per alleggerire la pressione avversaria, tenta con maggiore frequenza il gioco al piede senza ottenere grandi risultati. Risalito il campo, arriva la meta di Angelucci, bravo a trovare un buco lasciato dalle guardie avversarie, meta trasformata sempre da Mohanea per il 17-0. Nel secondo parziale, continua la pressione in avanzamento dei giovani falchetti, Floridi va subito in meta seguito a ruota da Eli. Mohanea trasforma una delle due mete per il 29-0. Nel finale di partita il Foligno riesce con tranquillità il vantaggio acquisito e il punteggio alla fine non si schioda dal 29-0.