Seniores C2: la settima meraviglia e la vittoria della fase interregionale.

Continua la marcia trionfale del Foligno Rugby nella fase interregionale del campionato di serie C2; i falchetti battono 50-7 in trasferta lo Spoleto Rugby, è la settima vittoria in altrettanti incontri disputati. L’ennesima vittoria del Foligno rugby, che consente ai ragazzi guidati da coach Missimei, di aggiudicarsi la fase interregionale; un grande risultato finale dove il Foligno ha messo in evidenza tutto il suo valore, vittorie nette, alcune schiaccianti, che non hanno lasciato scampo agli avversari.

La partita vs Spoleto: Un inizio di match complicato per i biancoazzurri, dove uno Spoleto molto solido e ben organizzato in difesa, tiene botta; il Foligno cerca con molta caparbietà, sin dalle prime fasi del match, a mettere pressione agli avversari; nonostante la grande mole di possesso palla, il Foligno non riesce a scappare via nel punteggio, complici anche alcune scelte sbagliate in attacco e soprattutto, causa una poca profondità di chi riceveva la palla. 11-0 all’intervallo, con uno Spoleto in corsa e che, nel primo parziale, ha tentato di mischiare le carte con alcune soluzioni anomale, ma senza impensierire più di tanto la difesa folignate. Nella ripresa cambia totalmente il copione del match, il Foligno aumenta il ritmo e trova le giuste distanze in campo, mentre, lo Spoleto cala in intensità pagando gli sforzi dei primi quaranta minuti. Con queste premesse, il Foligno dilaga nel punteggio, fino all’eloquente 50-7 finale; una grande ripresa, per il Foligno, resa possibile anche dal grande contributo dato dalle sostituzioni; i ragazzi entrati nella ripresa, hanno avuto un grande impatto, soprattutto Rinaldi, il giovane terza linea folignate realizza la sua prima meta in carriera e il suo impatto è talmente importante tanto da meritarsi, in soli venti minuti giocati, il titolo di man of the match ex aequo con Ricciola, altro giovane molto importante autore di un’ottima stagione. Oltre ai cambi, hanno funzionato molto bene anche le soluzioni tattiche nuove portate da coach Missimei, il ritorno di Giannetto ome mediano di mischia, l’utilizzo di Rosati come mediano di apertura, Tardioli come primo centro e lo stesso Missimei nell’inedito ruolo di terzo linea. Coach Missimei che a fine partita parla del match contro lo Spoleto e della straordinaria cavalcata fatta dal Foligno in questo 2019. “ Nel corso di tutto l’anno, i ragazzi hanno dimostrato di non mollare mai, in questa stagione ho scoperto una bellissima realtà rugbistica, quella folignate, con un gruppo fiero, coeso e orgoglioso di rappresentare al meglio la città. Nella fase interregionale abbiamo mostrato tutto il nostro valore, stiamo mettendo le basi tecniche anche per il prossimo anno con la consapevolezza che, questi ragazzi, non sono secondi a nessuno. Ora dobbiamo restare concentrati, per chiudere al meglio la stagione con l’impegno casalingo contro il Fabriano.” Oltre al Foligno, nella seconda fase, l’intero movimento umbro l’ha fatta da padrone nel confronto con le realtà delle altre regioni. “ E’ un segnale molto importante, questo aumenta la competitività del girone regionale, un girone molto stimolante ed allenante che sta tornando utile a tutte le società umbre impegnate nella seconda e cruciale fase della stagione.”